6 sedie di design, per una seduta d’autore a casa tua

sei sedie di design, per una seduta d'autore a casa tua

Le sedie non sono solo un oggetto funzionale ma anche un elemento d’arredo da non trascurare. Una sedia di design cambia completamente l’aspetto dell’arredamento, quando si sceglie quella perfetta per colore e materiale il risultato è un vero successo.

Le sedie di design d’autore catturano a colpo d’occhio: belle e uniche nell’aspetto estetico, sono sedute funzionali e comode e sono un passe-partout che si abbina con facilità in un qualsiasi tipologia di arredamento, donandogli un’eleganza senza pari.

Questa versatilità è la caratteristica positiva più evidente: funzionali in qualsiasi stanza della casa, intorno al tavolo della cucina o quello del salotto, fanno una certa figura anche in camera da letto e in un ufficio, rendono l’ambiente elegante e ricco di stile. Possono essere utilizzate anche in ambienti pubblici come bar, ristoranti e hotel.

Infabbrica ti presenta le cinque sedie di design d’autore più note e la sedia più amata all’interno del nostro catalogo, la Uni, che ha un design moderno e particolare.

Cesca, sedia d’autore disegnata da Marcel Breuer

Ceska, sedia di design d'autore di Marcel Beuer

A disegnare questa sedia fu Marcel Breuer, designer e architetto, nel 1928, chiamandola con il nome di B 32. In seguito venne ribattezzata Cesca dal nome della figlia adottiva, Francesca.

Si tratta di una sedia con la struttura in metallo e il telaio del sedile e dello schienale in faggio naturale o laccato nero.

Nato a Pécs in Ungaria, Marcel Breuer studiò nella scuola di Design del Bauhaus a Weimar in Germania. Fu architetto a Berlino finché il nazismo lo costrinse a rifugiarsi negli Stati Uniti, dove insegnò ad Harvard.

Diamond B, sedia d’autore di Harry Bertoia

Diamond B, sedia di design d'autore di Harry Bertoia

 

La sedia Diamond ricorda la forma di un diamante nelle linee geometriche: è infatti composta da una maglia a rete di fili di metallo che mantiene la stessa forma da qualsiasi angolazione la si guardi: davanti, di lato, da sopra e persino dalle angolazioni intermedie.

A disegnarla fu Harry Bertoia (nato Arieto Bertoia), un artista italiano naturalizzato statunitense. La carriera di Bertoia si è sviluppata in ogni campo delle arti: fu scultore, designer, grafico, creatore di gioielli e musicista.

La sedia Diamond è una delle sue creazioni più note. Ascrivibile alla corrente dello stile “Contemporary”, diffusa negli anni Cinquanta, nasce dall’idea di creare un oggetto leggero ed elegante ma allo stesso tempo resistente: ecco che la Diamond è fatta interamente di metallo, un materiale molto resistente, e grazie al fatto di non essere piena sembra librarsi nell’aria. «Se guardi queste sedie, vedi che sono come sculture fatte principalmente di aria. Lo spazio le attraversa», ha detto Harry Bertoia.

 Bertoia N, sedia di design d’autore di Harry Bertoia

Bertoia N, sedia di design d'autore disegnata da Harry Bertoia

Un’altra creazione di Harry Bertoia è la Bertoia N, caratterizzata dalle stesse maglie di metallo della Diamond, ma la forma si avvicina maggiormente a quella delle sedie tradizionali, con lo schienale dritto e senza braccioli. Sia la Bertoia che la Diamond hanno un cuscino imbottito in pelle di vitello stampato.

Jacobsen, sedia d’autore disegnata da Arne Jacobsen

Jacobsen, sedia di design d'autore disegnata da Arne Jacobsen

 

Arne Jacobsen è il designer e architetto danese più conosciuto. Ha progettato vari edifici e disegnato oggetti di raffinato artigianato, ottenendo riconoscimenti in tutto il mondo.

Ha disegnato la sedia Jacobsen nel 1955, partendo dall’idea di una sedia ergonomica, semplice nelle forme ma elegante.

Igloo, sedia di design in policarbonato

Igloo, sedia di design in policarbonato

 

La sedia Igloo, disegnata da Luisa Battaglia, designer e communication manager, ricorda nella forma e nel materiale la celebre Louis Ghost disegnata da Philippe Starck per Kartell.

Unisce la bellezza del design alla praticità estrema di una sedia comoda e leggera, bella da essere utilizzata nella vita quotidiana anche accostata a un tavolo antico, creando un contrasto di stile. Inoltre è perfetta da essere trasportata da una stanza all’altra e da impilare sopra le altre. Realizzata in policarbonato, è disponibile anche colorata.

Uni, sedia di design in polipropilene

Uni, sedia in polipropilene

La sedia Uni, disponibile in vari modelli, è la più venduta da Infabbrica per il design accattivante e adatto a ogni ambiente. La sedia Uni unisce un materiale innovativo come il polipropilene con il materiale più tradizionale, il legno, creando un mix particolare e d’effetto.

Quale di queste sedie di design vi piace di più?

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>