Come arredare bene le case piccole

come arredare case piccole

come arredare case piccole

In molti devono fare i conti con l’arredare una casa di piccole dimensioni, specialmente se si vive nelle grandi città, da soli o in coppia, soprattutto in affitto. Le dimensioni poco importano se abbiamo uno spazio tutto per noi da arredare a nostro piacimento, nel modo che ci è più congeniale per avere tutto ciò di cui sentiamo il bisogno. Le case piccole infatti, anche quelle di 50 metri quadri, presentano indiscutibili vantaggi: si riscaldano più velocemente, hanno meno spese, si puliscono in un battibaleno ed è semplice renderle confortevoli e piene di vita.

Quando si arreda una casa quel che conta non sono le dimensioni, ma l’ottimizzazione dello spazio. Iniziate con il trovare posto agli elementi di mobilio più importanti, come il letto, l’armadio, il tavolo e il divano, in modo che non diano l’impressione di chiudere troppo l’ambiente. Considerate poi altre importanti accortezze: innanzitutto scegliete un ambiente luminoso, in cui penetri la luce del giorno, e corredatelo con la giusta illuminazione per le ore serali: plafoniere, faretti, lampade da terra e lampade da tavolo. Infatti una casa luminosa sembra più spaziosa, oltre che accogliente.

Per quanto riguarda i complementi d’arredo secondari, come attaccapanni, librerie, consolle per l’ingresso… bisogna mettere in atto alcuni espedienti salvaspazio. Nell’angolo cucina, che di solito nelle case piccole è un ambiente unico con il salotto e l’ingresso, per esempio, scegliete solo elettrodomestici poco ingombranti, e non esagerate con la dimensione delle credenze, del frigorifero o del tavolo.

Soprattutto se siete in due, vi è sufficiente un tavolo di piccole dimensioni, che possa però all’occorrenza allungarsi per ospitare i vostri ospiti. Di tavoli allungabili ce n’è di ogni forma e materiale e non avete che l’imbarazzo della scelta. Noi vi consigliamo di optare per una piccola chicca, la Magic Consolle, che di magico non ha solamente il nome!

Magic Consolle, tavolo allungabile per arredare case piccole

La Magic Consolle, infatti, da chiusa occupa pochissimo spazio, essendo lunga solamente 47 cm, mentre da aperta può arrivare anche fino a 3 metri! Comodissima come consolle in cui appoggiare le chiavi e qualche soprammobile all’ingresso, oppure come piccolo tavolo per due persone, all’occorrenza diventa un tavolo fino a dodici posti!

Nel caso abbiate un ambiente unico per la zona giorno un buon espediente è quello di utilizzare una libreria bifacciale per separare una parte della stanza, per ricavare un angolo studio con una scrivania per esempio.

libreria bifacciale per arredare una casa piccola

Per quanto riguarda la camera da letto, invece, evitate armadi molto profondi. Prediligete invece armadi più sottili e estesi per lunghezza, magari per occupare un’intera parete.

Un modo per guadagnare uno spazio utile è scegliere un letto con un comodo contenitore in cui riporre la biancheria, come asciugamani, lenzuola e coperte. In questo modo prendete due piccioni con una fava: avete un letto comodo ed ergonomico su cui riposarvi al meglio e un contenitore che vi permette di risparmiare spazio nell’armadio.

letto con contenitore per risparmiare spazio

Per quanto riguarda la cameretta dei bambini un comodo espediente per risparmiare lo spazio è scegliere letti a castello o con soppalco, in modo da sfruttare lo spazio in altezza.

Cameretta con soppalco per arredare cose piccole

Se la vostra casa è molto piccola, intorno ai 50 metri quadri, e non avete spazio per gli ospiti, un buon rimedio è optare per un divano letto, che nelle occasioni potete quindi trasformare in un letto per gli ospiti.

divano letto per arredare case piccole

Arredare al meglio una casa piccola non è affatto difficile come sembra, non trovate?

Crediti:

Donna Moderna

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>