Arredare un monolocale: 5 consigli per ottimizzare lo spazio

arredare un monolocale

“La mia casa è piccola ma le sue finestre si aprono su un mondo infinito.”
Confucio

Soprattutto chi va ad abitare nelle grandi città, sa che anche gli appartamenti di piccole dimensioni possono raggiungere prezzi esorbitanti, e ci si ritrova quindi a dover fare i conti con la mancanza di spazio e metri quadri. Ma non disperate: anche se non disponete di ampi ambienti, con qualche piccolo accorgimento potrete ottimizzare lo spazio a disposizione e arredare al meglio anche un piccolo monolocale. Vediamo insieme come.

1) Parola d’ordine: “ordine”

Se sei un accumulatore seriale dovrai impegnarti al massimo per seguire questo consiglio: salva tutto lo spazio possibile eliminando gli oggetti d’arredo più piccoli di un pallone da basket. E’ una regola che serve per evitare di riempire la casa di cianfrusaglie e mantenere un certo ordine e criterio. Un ambiente disordinato e caotico, infatti, sembrerà sempre più piccolo rispetto ad un ambiente con un impatto visivo ordinato.

Un’ottima soluzione per mantenere ordine è quella di scegliere un letto con contenitore, che garantisce un colpo d’occhio pulito e armonioso. I letti con contenitore ti permettono infatti di sistemare le tue cose per averle sempre a portata di mano, eliminandole però dalla vista quando non ne hai bisogno.

arredare monolocale

2) Aumenta la luminosità

arredare monolocale

Il rapporto tra luce naturale e illuminazione è una delle prime cose da studiare nell’arredare casa, soprattutto se lo spazio a disposizione è poco: la luce, infatti, aiuta ad “allargare” visivamente l’ambiente, mentre una casa buia sembrerà sempre più piccola delle sue dimensioni reali. Nello scegliere l’illuminazione di casa per prima cosa considera la funzione di ogni stanza: l’ingresso, ad esempio, andrà illuminato diversamente rispetto alla cucina o al salotto. Per un ambiente che sembri più spazioso, predisponi la corretta illuminazione a seconda della destinazione d’uso di ogni stanza.

Attenzione anche ai colori: per massimizzare la luce, opta per tonalità bianche, chiare e neutre; se sei un amante dei colori vivaci, puoi sempre giocare con contrasti e colori di tappeti, cuscini e accessori.

3) Punta in alto: arreda in verticale

arredare un monolocale

Quando i metri quadri scarseggiano, cerca di sfruttare al massimo l’altezza della tua casa. Tra le soluzioni salvaspazio per monolocali con soffitti alti sono ottimi i soppalchi, che raddoppiano lo spazio disponibile. Tra i complementi d’arredo, scegli quelli che si sviluppano in verticale occupando al minimo la superficie calpestabile: ideali, ad esempio, le camerette per bambini, che ti permettono di organizzare i tuoi oggetti con intelligenza e praticità senza dimenticare l’estetica e la fantasia.

4) Arredi trasformabili: i tuoi migliori amici

Cerca di ricavare più funzionalità possibile con il minimo spazio, facendoti aiutare dai mobili trasformabili, ovvero quei complementi d’arredo che si “nascondono” quando non vengono utilizzati, e che all’occorrenza si trasformano per sfruttare al massimo la loro funzione.
Divani letto e tavoli allungabili sono l’idea giusta per abitare un monolocale senza rinunciare a tutte le comodità di un arredamento utile e pratico!

arredare monolocale

5) Il potere degli specchi

Aggiungi un bello specchio ampio e vedrai subito la stanza “aumentare” visivamente. Gli specchi infatti riescono a dare l’illusione di uno spazio più ampio, per questo è consigliato inserirli sapientemente nell’arredo di monolocali e piccoli appartamenti, che come per magia sembreranno il doppio più grandi!

arredare monolocale

 

 

Credits: Infabbrica, Pinterest

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>