Decorare e arredare casa con le piante. Interni ed esterni più belli con i vasi in plastica

Colore, freschezza e natura sono i messaggi trasmessi dalle piante scelte per arredare l’interno e l’esterno della casa. Le piante nel vaso giusto, infatti, se posizionate nel punto giusto, diventano veri e propri complementi d’arredo. Ecco qualche consiglio per inserire al meglio le piante in un progetto d’arredo.

Arredare e decorare casa con le piante

Di solito, le piante arredano un salotto, messe accanto al divano o in un angolo vicino a balconi e finestre. I più coraggiosi possono prediligere appariscenti piante alte, a fusto grosso, con tante foglie; altri fanno scelte più discrete, ma capaci di regalare un tocco di unicità che è sempre ben accetta.

piante da appartamento

Inserire le piante in un progetto di arredamento è una sfida alla creatività ma richiede alcune attenzioni. Ecco come procedere, passo dopo passo.

Arredare con le piante gli interni: come scegliere quelle giuste

Quali piante scegliere per abbellire il proprio appartamento? Dove posizionarle e come renderle in sintonia con lo stile di arredo che abbiamo scelto per i nostri interni?

Per prima cosa, occorre interrogarsi sulla propria propensione a prendersi cura delle piante. Per quanto si scelgano esemplari sempreverdi o piante grasse, occorre dedicare del tempo a questi complementi d’arredo vivi. Esistono comunque delle piante poco impegnative, come ad esempio la Sansevieria.

In secondo luogo, prima di scegliere le piante, è consigliabile esaminare la luce naturale di cui gode l’appartamento e le condizioni climatiche a cui è sottoposto: è molto esposto al calore? In inverno è molto umido? Queste e altre domande dovranno trovare risposta se non si vuole rischiare di vedere morire, una dopo l’altra, le piante scelte.

vasi di piante in soggiorno moderno

Una volta individuate le piante più adatte al proprio appartamento, occorre personalizzarle, scegliendo i giusti vasi e sottovasi e, cosa ancora più importante, scegliere dove posizionarle. A seconda delle dimensioni e dell’effetto che si vuole ottenere, si può optare per:

  • Inserire una o più piante in un angolo vuoto della casa per arricchirlo e renderlo più accogliente, organizzate in composizione;
  • Collocare le piante che hanno bisogno di più luce, ovvero la maggior parte, a fianco di una finestra o a una vetrata che si affaccia su un terrazzo che, a sua volta, ospita una bella vegetazione. Questo trucco creerà un effetto di continuità tra dentro e fuori e farà apparire l’interno più spazioso.
  • Utilizzare piante di piccole dimensioni per decorare mensole, davanzali e tavolini, come la Fittonia, il Filodendro o le piante succulente.

Un altro aspetto da considerare è l’ambiente destinato ad accogliere le piante. Anche se si è abituati a credere che i complementi green siano adatti solo al salotto, le opzioni sono, invece, molto varie, ma occorre sempre stare attenti a non esagerare e a scegliere le soluzioni più adatte alla stanza che le ospita.

vaso di piante secche
Vaso quadrato basso Rodi

Ecco alcune idee di arredo con piante stanza per stanza:

  • Piante per soggiorno: è questa la stanza che fa da vetrina all’intera casa e, quindi, anche le piante devono contribuire a renderla bella ed accogliente. Si possono scegliere esemplari molto grandi, magari esotici, inseriti in vasi arredo adatti al soggiorno, oppure, se le dimensioni sono limitate, si possono creare mini-composizioni di piante e fiori, per dare un tocco di colore. Alcuni esempi sono l’Alocasia, l’Anturio, Begonia, le Calle, la Yukka, l’Orchidea, la Dracena o la Guzmania.
  • Arredare la cucina con le piante: questa è la stanza della praticità per eccellenza. Qui si produce e si crea ininterrottamente e, quindi, l’estetica deve lasciar spazio all’utilità. Ecco così, che piccole piante aromatiche diventano la soluzione perfetta per abbellire la cucina.
  • Piante per camera da letto: è proprio vero che le piante in camera da letto fanno male? Per molti anni, è stato consigliato di evitare di arredare le camere da letto con le piante, per via del loro rilascio, durante la notte, di anidride carbonica ma, oggi, molte ricerche, tra cui una della NASA, dimostrano che i benefici delle piante in camera da letto superano gli svantaggi. Le piante più adatte a questo ambiente sono l’Aloe Vera, che è in grado di assorbire la formaldeide presente in aria e rilasciare ossigeno durante tutta la notte; l’Edera, che è capace di eliminare le muffe e il monossido di carbonio, oltre a sostanze quali tricloroetilene, benzene e formaldeide, proprietà in comune con la Gerbera.
grandi vasi di plastica
Vasi grandi Vesuvius

Arredare l’esterno con le piante

Arredare gli esterni, i giardini e le terrazze, con le piante sembra quasi scontato ma, anche in questo ambito, esistono alcuni trucchi per ottenere un risultato invidiabile.

Ad esempio, a seconda dello stile che si vuole dare all’ambiente, è possibile orientarsi verso piante differenti, così come anche l’illuminazione delle piante riveste un ruolo importantissimo.

Arredare verande e giardini d’inverno con le piante, poi, offre la possibilità di arricchire, di riflesso, anche gli interni affacciati su questi ambienti “ibridi”.

I migliori vasi in plastica per arredare la casa

La scelta delle piante per l’arredo della propria casa è fondamentale ma, una volta identificati gli esemplari, occorre sposarli con il resto dell’ambiente in cui sono inseriti ed è qui che la scelta di vasi e sottovasi diventa cruciale.

La plastica è uno dei materiali più usati per realizzare vasi e sottovasi. Questo perché si tratta di un materiale leggero e molto adattabile a diversi stili, forme e texture.

vaso di plastica di design quadrato
Vasi plastica quadrati Thar

Vasi da interno in plastica riciclata

I vasi in plastica sono spesso molto versatili: essi, infatti, possono stare all’esterno e, poi, in caso di necessità, essere portati all’interno e posizionati su un bel piedistallo. È il caso, ad esempio, dei Vasi eleganti per interni Kos, ottimi sia per il terrazzo sia per l’appartamento. Il Vaso rotondo grande Sahara, è invece l’ideale da posizionare vicino a una finestra.

Per chi vuole osare, arredando il proprio soggiorno con grandi piante, i Vasi grandi Vesuvius sono la soluzione ideale perché offrono, così come i Vasi plastica quadrati Thar e il Vaso rettangolare plastica 100 cm Sinai, un’estetica molto ricercata, caratterizzata dal richiamo a materiali naturali, pur mantenendo un’indiscutibile eleganza.

Vasi da esterno in plastica riciclata

La plastica presenta caratteristiche di resistenza e robustezza che la rendono un materiale decisamente adatto anche alla realizzazione di vasi da esterno. Il Vaso quadrato Ande è un esempio di stile, adatto ad accogliere le piante più belle del terrazzo, con la sua superficie ruvida e opaca con effetto puntinato, che richiama i materiali naturali conservando, però, un’innegabile eleganza in stile moderno.

piante da terrazzo
Vasi da balcone Hoop

I Vasi design Capri sono un altro esempio di come la plastica riciclata possa assumere le sembianze di materiali naturali. Per ambienti più semplici e contenuti, i Vasi da balcone Hoop oppure il Vaso tondo Over sono la soluzione ideale. Insieme al Vaso quadrato basso Rodi queste ultime soluzioni offrono, oltre all’eleganza, un pratico sistema di conservazione dell’acqua che consente loro di accogliere sia piante vere sia piante sintetiche: si tratta di un fondo vaso costituito da una serie di bicchierini che trattengono l’acqua e ne consentono la gestione.

Vuoi portare un po’ di verde dentro e fuori la tua casa? Visita il negozio online di Infabbrica e scegli tra i tanti vasi i tuoi preferiti per arredare la tua casa con le piante.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>