Consigli per scegliere il miglior divano letto in base alla tua casa e alle tue esigenze

Il divano letto è forse uno dei componenti dell’arredo di una casa che, se scelto bene, si adatta maggiormente alle esigenze di spazio e alle abitudini di vita.
Ecco perché, nella scelta del divano letto, entrano in gioco moltissime variabili: lo spazio, il gusto, la frequenza con cui lo si usa e, soprattutto, la sua facilità di apertura e chiusura e la robustezza del meccanismo.

Scegliere il tipo di divano in base alla struttura del letto

Una delle principali distinzioni che si applicano ai divani letto in commercio è quella in base alla struttura di sostegno del materasso e, in questo senso, i tipi di divano letto sono due: quelli con reti elettrosaldate e quelli da salotto, che possono ospitare doghe in legno.

divano letto con braccioli stretti
Divano letto in tessuto Eric 8

Divano letto con rete elettrosaldata

Un divano letto con rete elettrosaldata e materasso ad alto spessore (circa 12 cm) a molle, oppure in poliuretano espanso sfoderabile è la scelta che si adatta meglio ad ogni situazione. Questo tipo di divano letto solitamente ha un portacuscini nascosto, cuscini di seduta e di schienale che sono parte della stessa struttura e rimangono attaccati nel momento in cui il divano viene aperto continuamente, per rendersi adatto anche ad un uso quotidiano del letto

Divano letto da salotto con doghe in legno

Si tratta di un tipo di divano letto da salotto in struttura convenzionale che permette l’inserimento di una rete a doghe di legno, tendenzialmente con un materasso di poliuretano espanso meno spesso rispetto al primo modello (intorno ai 7 cm). In questo caso, i cuscini per la seduta e lo schienale vanno sempre rimossi per poter utilizzare il letto, cosa che, insieme all’apertura in tre fasi distinte, rende questo tipo di divano adatto ad essere usato come letto solo sporadicamente.

Scegliere il sofà letto in base a misure e dimensioni

Come sempre, quando si parla di arredamento, una delle prime cose da tenere in considerazione riguarda le misure e lo spazio a disposizione. Il divano letto, infatti, per sua natura, soddisfa esigenze molto diverse in modo flessibile ma va scelto in sintonia con lo spazio disponibile.
In questo senso, la scelta va fatta trovando un compromesso tra lo spazio di cui si dispone e l’uso che si vuole fare del divano letto. Ecco tutte le soluzioni possibili, situazione per situazione.

Poco spazio massima ottimizzazione: poltrona letto e divano letto a una piazza e mezza o a castello

Negli spazi molto piccoli, la parola d’ordine è sempre ottimizzazione. Ecco perché, anche laddove non si disponga di una superficie molto ampia, è possibile creare uno spazio comodo e polivalente. Se la soluzione del divano letto a castello è più adatta alla cameretta o ad un monolocale di un single, il divano letto poltrona è l’ideale per mantenere l’eleganza di una comoda seduta che, all’occorrenza, può accogliere un ospite occasionale, anche in una casa molto piccola.

La Poltrona Letto Classica John è un’alleata immancabile nella casa di un single che vuole avere un comodo spazio per leggere un buon libro in solitudine ma, talvolta, desidera offrire un posto letto ad un amico o ad un parente di passaggio.

poltrona letto aperta
Poltrona letto classica John

Spazio discreto e desiderio di comodità: un divano letto matrimoniale è l’ideale

Quali sono le misure di un divano letto matrimoniale? Questa è la prima informazione che occorre conoscere prima di iniziare qualsiasi ricerca e, per avere una risposta, basta pensare che, per essere comodo, il letto contenuto nel divano non può essere molto più piccolo di un letto regolare e che al suo ingombro vanno aggiunti i braccioli.

Esistono divani letto poco ingombranti, anche matrimoniali e, dunque, se si sta pensando a un tale componente per un salotto di dimensioni medie, si può trovare un’ampia scelta di modelli. In questo caso, può essere molto utile optare per braccioli poco ingombranti o removibili, in modo tale da lasciare tutto lo spazio al letto.

Solitamente, in presenza di spazi discreti, si opta per un divano letto a due posti, ideale per chi usa molto il divano durante il giorno e desidera avere uno spazio anche per gli ospiti.

Il Divano letto a 3 posti Dream è una scelta vincente: 3 posti a sedere in poco spazio occupato ed un comodo letto a ribalta a due piazze.

divano letto con contenitore per cuscini
Divano letto a 3 posti Dream

Molto spazio a disposizione: un divano letto ad angolo per non rinunciare a nulla

Il divano angolare con letto è ideale per chi desidera avere un sofà comodo da vivere tutti i giorni ma da usare poco frequentemente come letto. Questo tipo di divano letto, in genere a 2 o 3 posti, ha di solito un comodo contenitore, interno alla penisola, e uno spazio aggiuntivo sotto le sedute frontali che, una volta estratto, rende la forma del divano quadrata o rettangolare. Un divano letto di questo tipo offre molto spazio e accoglienza ma, per la mancanza di reti o doghe, non si rende adatto al riposo quotidiano.

Se si ha molto spazio, poi, un divano panoramico offre il bello di un divano ad angolo con, in più, nella parte lineare un vero letto con reti o doghe.

Scegliere il materasso: uso quotidiano o sporadico?

Il tipo di struttura e la qualità del materasso che essa accoglie sono fattori molto importanti da considerare. In genere si fa caso solo all’altezza del materasso ma prima di tutto, occorre valutarne il materiale: quelli in poliuretano espanso sono, mediamente, i migliori.
In ogni caso, la qualità del sonno offerta deve crescere al crescere della frequenza con cui si utilizza il letto del divano. Ecco come orientarsi, dunque, nella scelta del divano letto in base a questa importante variabile.

Materasso per divano letto a uso sporadico

Per questo tipo di uso, anche un materasso intorno ai 10 cm di spessore può garantire una qualità del sonno accettabile. Sotto questo limite, anche una notte ogni tanto può diventare un inferno!
Va detto, per contro, che un materasso sottile offre una certa leggerezza all’intera struttura che va a vantaggio della praticità.

Un materasso comodo per divani letto a uso quotidiano

Il supporto ricevuto dal corpo durante la notte è molto importante per la postura e la salute in generale. Un divano letto comodo è indispensabile per tutte quelle situazioni in cui, per ragioni di spazio, si è scelto di rinunciare al letto per favorire la soluzione più flessibile del divano letto. Pensiamo a tutte quelle famiglie che dispongono di una sola camera e preferiscono adibirla a cameretta per dormire in soggiorno. Un divano letto matrimoniale comodissimo per dormire tutti i giorni è, in questi casi un must e un materasso di altezza di almeno 12 cm diventa irrinunciabile.

Il Divano letto John è un esemplare tipico di divano adatto a regalare notti riposanti e giornate attive con tutto lo spazio e l’ordine che lascia in salotto una volta chiuso.

divano letto aperto
Divano letto classico John

Va detto che esistono divani letto dotati di materassi alti anche di 18, 22, fino a 25 cm di altezza ma, a fronte di un’indiscutibile comodità, chiedono di rinunciare ad un pizzico di praticità e facilità di apertura.

Scegliere in base allo stile

Il divano letto va inserito in un progetto d’arredo completo e, dunque, la scelta non può non coinvolgere anche valutazioni di stile ed estetica. Va detto subito che, per sua natura, lo stile classico difficilmente potrà accogliere un divano letto ma, comunque, giocando su linee e rivestimenti, la maggior parte dei divani letto può essere adattata quasi ad ogni stile di arredamento.

Un divano letto di design

Giocare sui profili originali e sui tessuti di rivestimento, è il modo migliore per trovare il divano adatto ad una casa di design.

Il Letto singolo contenitore apertura laterale Sunny Corner, ad esempio ha una sagoma molto originale ma si può optare anche per divani in tessuti tecnici.

divano letto con apertura angolare
Letto singolo contenitore apertura laterale Sunny Corner

Divano letto di lusso

Il divano letto in pelle è sempre una scelta di grande eleganza. Bisogna ricordare, però, che la vera pelle potrebbe patire non poco le continue sollecitazioni dell’apertura e chiusura di un divano letto: meglio preferire la similpelle, con la stessa sontuosità ma con una maggior resistenza.

Il lusso nella forma, anche rinunciando alla pelle, è garantito da un Divano letto Frank, elegante e dalle linee accattivanti.

divano letto moderno
Divano letto Frank

Divano letto moderno

Lo stile moderno è forse quello che meglio di tutti accoglie un divano letto. Un esempio è Divano letto in tessuto Eric 8, in tanti colori diversi, perfetto nel mezzo di un soggiorno moderno!

I divani letto Infabbrica: pratici, belli e comodissimi

Comodità, praticità, estetica e facilità di apertura e chiusura. Ecco l’essenza dei divani letto di Infabbrica.

Divani letto comodi e pratici

Adatti ad ogni stile e ad ogni spazio, i divani letto di Infabbrica sono ideali per qualsiasi utilizzo: dall’uso sporadico a quello quotidiano, non chiedono di rinunciare a nulla: né all’eleganza di un divano Made in Italy, né al confort di un letto con fattura artigiana.

Divani letto facili da aprire grazie ad un meccanismo intuitivo

Quante volte, ripensando all’ultima volta che, tra fatiche e marchingegni, avete aperto il divano letto, vi passa la voglia di avere ospiti?

Il meccanismo di apertura e chiusura di tutti i divani letto di Infabbrica è sempre lo stesso: con un semplice gesto, il divano si apre quasi da solo e la chiusura risulta pratica e immediata. Inoltre, la comodità dello schienale con cuscini fissi a scomparsa e non rimovibili consente di avere sempre tutto il necessario a portata di mano.

Vorresti tanto invitare per un weekend i tuoi genitori oppure quegli amici che non vedi da tanti anni? Sul nostro e-commerce trovi tanti divani letto comodissimi, belli e pratici per trascorrere serate e notti da sogno senza rinunciare a nulla.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>