Letti contenitore in ecopelle per creare spazio in camera da letto

Lo spazio oggi è uno dei fattori che condizionano maggiormente l’arredamento e la funzionalità delle nostre case. La caratteristica che accomuna tutte le case moderne è la ridotta dimensione degli spazi rispetto a quanto si era soliti costruire 30, 40 o 50 anni fa. Il motivo principale di questa condizione è dovuto principalmente all’aumento del prezzo delle case in relazioni ai metri quadrati.

letto contenitore matrimoniale

Cambiano le case, le abitudini, ma non le nostre necessità, ed è proprio per questo che in alcuni casi, arredare la propria camera da letto con un letto con contenitore diventa indispensabile per poter organizzare al meglio tutti i nostri oggetti. D’altra parte, sarebbe anche un peccato lasciare inutilizzato tutto lo spazio utile sotto i nostri materassi, che così diventa il luogo perfetto per ospitare i piumoni e le coperte, per esempio, e lasciare un po’ di respiro agli armadi straripanti.

Letto contenitore ecopelle, perché sceglierlo?

Un letto con contenitore Infabbrica si presta a essere “interpretato” alle necessità: è possibile scegliere tra un letto matrimoniale contenitore, letto singolo contenitore, o un letto da una piazza e mezzo contenitore, richiedere che venga realizzato su misura specifica, con piedini o ruote.

letto-contenitore

Le possibilità di personalizzazione però non si fermano qui! Per dare sfogo alla tua creatività, Infabbrica ti offre la possibilità di scegliere anche tra numerosi rivestimenti: ecopelle, microfibra, tessuto idrorepellente o tessuto tramato in una moltitudine di colori.

Nel catalogo di Infabbrica sono molti i letti con contenitore che potrai personalizzare scegliendo tra vari rivestimenti, per esempio i classici e semplici letti sommier, con il solo giroletto e senza testata. Se però per te la testata è un elemento irrinunciabile del tuo letto allora potrai puntare lo sguardo su modelli di letto con contenitore come Carolina, Lucrezia, Margherita o Antonietta.

letto contenitore singolo

Non solo matrimoniali, per tutti i modelli, Infabbrica propone anche i letti singoli con contenitore, in modo che anche le camere più piccole possano essere meglio organizzate.

Il rivestimento che riscuote maggior successo è l’ecopelle: un materiale di assoluta qualità, che potrai scegliere in 28 diverse colorazioni e che, a differenza di altri tipi di tessuto, ti renderà molto più facile la pulizia della struttura del tuo letto con contenitore.

Ecco perché l’ecopelle è preferibile ad altri rivestimenti

Proprio il fattore pulizia è quello che maggiormente spinge i nostri clienti a scegliere l’ecopelle come finitura per i propri letti contenitore. Tutti i letti con contenitore presenti nel catalogo di Infabbrica sono totalmente sfoderabili, in caso di macchie difficili è quindi possibile lavare qualunque rivestimento.

I due vantaggi più evidenti che l’ecopelle ti offrirà rispetto agli altri tipi di rivestimento però sono la possibilità di pulire la struttura del tuo letto senza per forza di cose doverlo sfoderare e, forse ancor più importante, l’ecopelle, a differenza di altri rivestimenti, siano essi la microfibra o un tessuto tramato, non trattiene la polvere.

L’ecopelle può essere semplicemente pulita con un panno umido o un panno cattura polvere, tenendovi così al sicuro da allergie e fastidi.

letto-contenitore-ecopelle

Come pulire un letto in ecopelle?

Più l’ecopelle verrà trattata e conservata bene, più manterrà nel tempo la sua bellezza! Rispetto alla vera pelle, l’ecopelle è molto meno delicata e più facile da gestire e in caso venisse macchiata non sarebbe certo un problema.

Per la pulizia del vostro letto contenitore in ecopelle non servono particolari accorgimenti, è sufficiente seguire questi consigli:

  • un panno in microfibra è l’ideale per strofinare l’ecopelle da pulire, la sua morbidezza non rischierà di rovinare il vostro letto.
  • vanno evitati nel modo più assoluto prodotti per la pulizia aggressivi come la candeggina o altri detersivi “potenti”. È sufficiente usare del comune sapone di marsiglia sciolto in acqua calda. In alternativa l’ecopelle può essere trattata anche con del normalissimo aceto.
  • Una volta eliminata la macchia è necessario asciugare la parte trattata con un panno asciutto per evitare che l’ecopelle resti umida a lungo.

Come organizzare un letto con contenitore in ecopelle?

Lo spazio messo a disposizione da un letto matrimoniale contenitore può essere impiegato in mille e più modi. Non esistono particolari regole a tal proposito, piuttosto qualche suggerimento. Innanzitutto è buona norma non riporre oggetti troppo pesanti che potrebbero alla lunga far cedere o deformare il fondo del vostro letto con contenitore.

organizzare letto contenitore

Il contenitore del vostro letto matrimoniale in ecopelle può essere il posto perfetto per ospitare la biancheria letto, piumoni e coperte, cuscini o ancora la biancheria da bagno, asciugamani e accappatoi per esempio.

Nel catalogo di Infabbrica abbiamo inserito un’ampia scelta di letti contenitore, prodotti di qualità artigianale orgogliosamente Made in Italy, letti artigianali, su misura, realizzati su specifica richiesta del cliente e personalizzabili secondo preferenza. Le possibilità di personalizzazione sono ampie così come l’opportunità di avere, in caso di necessità, qualunque pezzo di ricambio perfettamente compatibile con il letto ordinato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>