Tutti i pro e i contro di una casa total white

Basta sfogliare una rivista o visitare un negozio di mobili per capire che arredare una casa total white è uno dei trend più in voga e amati del momento.

Puntare su un colore semplice ed elegante come il bianco, infatti, sembra un’ottima soluzione per ottenere una casa equilibrata, moderna e dall’aspetto ordinato.

Non mancano però i detrattori e frasi come «il bianco fa un effetto ospedale» o «il bianco si sporca subito» sicuramente ci suonano familiari.

Qual è la verità? La risposta è che, come sempre, la realtà sta nel mezzo, ed è giusto considerare ogni aspetto prima di decidere se è questo lo stile perfetto per arredare la tua casa.

Ecco quindi vantaggi e svantaggi di una casa total white.

Il bianco può essere impegnativo: svantaggi del total white

Come abbiamo già anticipato, il bianco è spesso considerato un colore asettico, che non trasmette emozioni e poco adatto a un ambiente accogliente.

Chi desidera, quindi, una stanza che infonda calore al primo sguardo, è meglio, probabilmente, che scelga tonalità cromatiche differenti. Tuttavia è giusto ricordare che non esiste un unico bianco e ci sono tante sfumature con cui creare contrasti interessanti e che riescano a loro modo a trasmettere familiarità.

cucina moderna bianca

Si sa, inoltre, che il bianco non perdona, e non c’è macchia o imperfezione che riesca a nascondersi su una superficie di questo colore. Per questo, se si è particolarmente maldestri o se ci sono bambini in casa, è consigliabile optare per altre soluzioni o prediligere materiali facilmente lavabili, come la pelle, l’ecopelle e la plastica.

Anche il disordine è un fastidioso nemico: in un ambiente bianco è più facile notare oggetti fuori posto e basta un minimo di disattenzione per creare il caos e trasmettere un senso di trascuratezza.

Una casa total white può quindi nascondere qualche insidia, ma se si ama realmente questo colore è facile trovare dei compromessi per soddisfare ogni desiderio.

I motivi per cui amare il bianco: vantaggi del total white

Passiamo ora al valore aggiunto che uno stile total white può portare alla tua casa.

Un grande pregio del bianco è la capacità di illuminare le stanze, rivelandosi un’ottima soluzione in case poco esposte al sole e buie per gran parte della giornata. In più crea un particolare effetto che rende l’ambiente, ai nostri occhi, più ampio e arioso.

Se hai disposizione una stanza piccola e buia, quindi, dipingi le pareti di bianco e punta su un arredamento total white per dilatare gli spazi.

Il bianco, inoltre, è da sempre simbolo di pace e tranquillità, rivelandosi un prezioso alleato per chi desidera riposare gli occhi e cerca un colore piacevole anche di notte. La sera – per esempio – puoi puntare sulle luci soffuse e appendere qualche applique bianca come la Vintage C291, o posizionare piccole lampade come la Industrial C1650.

lampada da tavolo industrial
Lampada da tavolo Industrial C1650

Infine il bianco è uno di quei colori che, come spesso si dice, sta bene davvero con tutto e non passa mai di moda, adattandosi perfettamente a tutti i gusti e tutti gli stili senza mai risultare fuori contesto.

Consigli indispensabili per una casa total white

Passiamo ora al lato pratico e vediamo insieme qualche utile dritta per valorizzare al meglio una casa total white.

La prima cosa da ricordare è che non devi rinunciare ai colori, ma puoi sbizzarrirti inserendo altre tonalità che donino vivacità all’ambiente. Puoi infatti tenere il total white come ispirazione principale, ma non è detto che tutto quanto debba per forza essere di un unico colore.

Come?  Crea dei punti di colore e gioca con dei contrasti che spezzino, seppur in piccola parte, l’omogeneità della stanza.
Un’ottima idea è sfruttare il pavimento, magari scegliendo un parquet dai toni tenui o un legno scuro, per dare un tocco deciso e tradizionale.

Quali sono i colori che meglio si abbinano al bianco?

In base ai gusti e al risultato che si vuole ottenere, ci sono varie opzioni:

Si possono scegliere colori delicati e pastello per mantenere uno stile elegante e rilassante.
I colori accesi – come il rosso, il blu e il verde petrolio – creano un forte contrasto e rendono la stanza più eccentrica e brillante.

Con il bianco e il nero l’effetto è di tipo optical, l’ideale per un ambiente deciso e professionale.
Come vedi, ci sono soluzioni per ogni stile e personalità, devi solo capire che impronta vuoi dare alla tua casa.
E se hai qualche dubbio, l’armocromia – ossia lo studio dell’armonia tra i colori per valorizzare un ambiente – è sempre un’ottima e valida guida.

Vuoi rimanere fedele al total white senza sfruttare i colori, ma temi che la tua casa risulti priva di carattere?
Sfrutta le piante o i dettagli in vetro: daranno un valore aggiunto alle stanze senza stravolgerne lo stile.

È opinione comune che il bianco sia adatto solo a una casa moderna e dallo stile minimal, finendo così per essere trascurato dagli amanti degli arredi tradizionali e vintage. Tuttavia, se ami l’arredamento stile vintage ricorda che il bianco funziona molto bene anche in case dal gusto antico ed elegante ed è anzi uno degli assoluti protagonisti dello stile shabby, che combina arredi attuali e dal sapore rétro con grande maestria.

sedia di design in acciaio e legno
Cesca sedia in metallo cromato con telaio in legno

Consigliamo, per esempio, le sedie Cesca, caratterizzate da un telaio in acciaio e suduta e schienale in legno bianco e paglia di Vienna che ben richiama uno stile vintage e anni ‘50.

Ora che hai scoperto tutti i pro e i contro di una casa total white, hai deciso da che parte stare?
Che tu abbia voglia di puntare sul bianco o trovare soluzioni più vivaci per rinnovare la tua casa, visita lo shop online di Infabbrica e scopri tutti i nostri prodotti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>