Arredare un monolocale: idee e consigli

Arredare una casa piccola non è mai compito facile, se poi aggiungiamo che l’abitazione in questione è un monolocale allora la questione si complica ancora di più.

I monolocali sono particolarmente diffusi nelle grandi città, si tratta per lo più di soluzioni abitative scelte da studenti o lavoratori fuori porta, o magari da single che non hanno bisogno di grandi spazi per vivere.
Quale sia il caso dei tre non fa differenza: per quanto poco sia lo spazio a disposizione e il tempo che vi si trascorre quello che non manca mai è il desiderio di abitare in un ambiente piacevole e ben organizzato.

Occorre però fare una precisazione: parlare di come arredare un monolocale in generale può avere poco senso, la dimensione dell’appartamento è molto importante. Arredare un monolocale di 40 mq è una questione completamente diversa dall’arredare un monolocale di 20 mq o addirittura più piccolo.

mensole in metallo moderne
Mensola in acciaio design Ala

Immaginiamo che se anche tu ti trovi in una situazione simile saprai benissimo quello che vogliamo dire, ecco quindi una manciata di consigli per arredare un monolocale al meglio senza sprechi di energie e soprattutto di spazio!

Lo spazio è una risorsa che dobbiamo sfruttare

Chi deve passare le sue ore all’interno di un monolocale, non può assolutamente stare a litigare con il disordine. Il poco spazio quindi non deve essere visto come un limite ma più come una risorsa da sfruttare. La prima cosa necessaria in queste situazioni è non porsi limiti, pensare e andare al di là del convenzionale.

Ad esempio sotto il letto c’è tantissimo spazio che può tornarci utile, di sicuro per la tua casa sceglierai un letto contenitore. Un tavolo è troppo ingombrante e non lo sfrutteresti nemmeno? Preferirai un tavolo-scrivania richiudibile. Anche le pareti molto alte della casa sono un aspetto interessante che gioca a tuo favore, sfruttare tutta l’altezza disponibile ti aiuterà a risparmiare in superfice occupata!

E per quanto riguarda la cucina? Purtroppo è necessario “fare qualche taglio” alle cucine tradizionali a cui tutti siamo abituati. Bisognerà scegliere dei pensili a tutta altezza, preferire un frigorifero mono porta di dimensioni ridotte invece del classico frigo, meglio se da incasso, in modo da sfruttare anche eventuali scompartimenti del mobile lasciati liberi dall’installazione.

Come arredare un monolocale di 40 mq

Un monolocale di 40 mq o più offre più possibilità di scelta per l’arredo di quanto non immagini. Un appartamento di questa dimensione può essere visto come un openspace in cui organizzare delle nette divisioni tra diverse aree e creare delle stanze “virtuali”.

specchio di design moderno
Specchio da parete design Narciso

La prima grande separazione è quella tra la zona giorno e la zona notte. Se la conformazione del monolocale lo consente, potresti addirittura pensare di creare una vera e propria camera da letto installando delle pareti di cartongesso. Se invece credi possa essere troppo impegnativo puoi separare le due zone con un armadio, dopotutto in camera da letto non può mancare mai!

Il massimo della semplicità lo si ottiene però con delle tende, dei separé o dei paravento.
Una volta fatta questa suddivisione si può affrontare l’arredamento dell’appartamento seguendo le stesse regole fondamentali per arredare una casa piccola.

Come arredare un monolocale di 30 mq

In un monolocale di 30 mq diventa già più difficile ricavare una vera e propria camera da letto, ma occorre necessariamente fare in modo che tutto l’arredamento possa convivere con agio nello stesso ambiente.
In appartamenti di queste dimensioni l’idea di inserire il classico armadio nella zona letto potrebbe non essere la migliore.

L’ideale sarebbe riuscire a costruire un armadio a muro o cabina armadio, si avrebbe a disposizione una struttura con la stessa capienza o maggiore, ma ad ante chiuse la parete apparirebbe libera senza più la sensazione di ingombro tipica dei grandi armadi.

Come arredare un monolocale di 20 mq

Più gli spazi si stringono, più le difficoltà aumentano… E in 20 metri quadri le difficoltà sono davvero tante.

In metrature di questo tipo è fondamentale cercare di sfruttare il più possibile gli angoli morti e le altezze. Ogni piccolo spazio deve essere visto come utile contenitore per qualsiasi cosa. Diventa necessario costruire uno o, se l’immobile lo permette, più soppalchi dove organizzare l’area notte o magari un piccolo studio. Anche le parti più alte delle pareti possono essere sfruttate per appendere pensili e mensole, come Ala, da raggiungere con delle scalette.

Oltre alla scelta dei mobili, in questi contesti diventa fondamentale scegliere con cura anche i colori della casa. Bando allora ai colori scuri e largo al bianco e alle tinte chiare in genere, meglio se pastello.

tavolino in vetro
Tavolino in vetro curvato con ripiano Accademia

La luce è fondamentale, sia quella naturale, sia in merito al progetto illuminotecnico dell’appartamento. In spazi così ridotti si rivela molto efficace la scelta di mobili in vetro, di cui un esempio è il tavolino Accademia, e l’inserimento di specchi che possano riflettere il più possibile la luce. Lo specchio Narciso, con la sua cornice anch’essa specchiata, è l’ideale in queste situazioni.

Come arredare un monolocale di 12 mq

Sistemazioni di questo tipo, monolocali di 12, 15 o 17 mq sono abbastanza estreme e rare, tuttavia esistono e in qualche modo dovranno pure essere arredate!
In generale qui valgono le stesse regole da seguire per i monolocali di 20 mq circa, ma occorre selezionare con ancora più cura gli arredi: i mobili multifunzione non sono più una possibilità ma un obbligo!

Se lo spazio a tua disposizione è poco non scoraggiarti! Nell’ecommerce di Infabbrica trovi un ampio assortimento di mobili, accessori e complementi perfetti per arredare un monolocale. Tra mobili in vetro, soluzioni multifunzionali, specchi e accessori, avrai l’imbarazzo della scelta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>