Lo shabby chic: idee per l’arredamento

Lo stile shabby chic è senza ombra di dubbio una delle ultime tendenze più amate in fatto di arredamento, tanto che  c’è chi ne ha fatto un vero e proprio stile di vita. Il significato del nome è un apparente contrasto, difatti shabby chic letteralmente ci riconduce a gli aggettivi trasandato ed elegante. Proprio su questo ossimoro si fonda l’estetica shabby chic che propone uno stile apparentemente trasandato e dismesso ma in realtà è curato in ogni minimo dettaglio. Chi sceglie l’arredamento shabby è mosso da una passione per gli oggetti di recupero e la grazia dello stile provenzale, un gusto apparentemente usurato ma in realtà molto ricercato.

La palette di colori nella casa shabby chic

La selezione dei colori è fondamentale se si vuole arredare casa in stile shabby chic, difatti le tonalità chiare e tendenti al pastello daranno quell’effetto armonioso e fresco alla stanza . I colori da preferire dovrebbe essere il beige, l’avorio, il grigio chiaro e il bianco. Essendo lo stile shabby uno stile che mescola mobili diversi tra loro è importante mantenere la costanza nella scelta dei colori, perché daranno un senso di continuità all’ambiente, evitando di farlo apparire “slegato”.

shabby chic, arredare casa, arredamento shabby

Per quanto riguarda i materiali il legno e il lino sono i sovrani assoluti in questo tipo d’interni. Il legno usurato dal tempo acquista grande valore estetico permettendoci di ottenere un risultato old-fashioned dal richiamo provenzale. L’ideale sarebbe avere mobili tinti con un bianco slavato, sui quali la vernice è stata passata in modo poco uniforme, così daranno l’impressione di essere recuperati direttamente dalla soffitta della nonna. Ne è un perfetto esempio hatsue porta tv.

shabby chic, arredare casa, arredamento shabby

Una calda atmosfera di semplicità

Una casa shabby chic deve  essere in grado di far riemergere il nostro lato più romantico, lasciandoci abbagliare dall’atmosfera retrò. Per ottenere questo effetto è necessario arricchire con fondamentali dettagli mirati ad enfatizzare questa sensazione. Proprio in questa fase diventa protagonista il concetto del recupero degli oggetti; caratteristica fondamentale dell’arredamento shabby. Via libera quindi ai cuscini dalle fantasie country e naturali e agli oggetti fai da te.

shabby chic, arredare casa, arredamento shabby

In cucina non possono mancare sulle mensole i servizi di porcellana antichi e piatti rigorosamente spaiati dal gusto vintage. I fiori dalle tonalità chiare come le camelie e le rose sono perfette per dare un tocco in più in tutti gli ambienti della casa shabby chic, se poi accostati a pizzi e merletti  saranno perfetti accanto ai mobili vintage. Nei mercatini si possono trovare numerosi oggetti che completeranno il nostro arredamento come gli oggetti di latta.

shabby chic, arredare casa, arredamento shabby

In camera da letto fanno da padroni i letti in ferro battuto preferibilmente verniciati in bianco. Le forme sinuose ed eleganti  di questi letti si accordano alla perfezione allo stile provenzale donando quel tocco di retrò indispensabile per lo stile shabby chic. Per quanto riguarda i mobili è abolito il coordinato a favore dell’accostamento di pezzi singoli.

shabby chic, arredare casa, arredamento shabby

Credits: Pinterest, Infabbrica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>