Arredamento in metallo: consigli per scegliere le sedie di metallo da esterno e da interno

In un momento in cui, vista la stagione e le chiusure forzate del recente passato, stare all’aria aperta è un’esigenza molto forte, scegliere un tipo di arredo che si renda adatto sia all’interno sia all’esterno, è molto importante.

Il metallo è un materiale che, spesso, viene utilizzato, oltre che nelle abitazioni, anche in bar e ristoranti, per via della sua resistenza alle intemperie, della sua facilità di pulizia ma anche dell’effetto estetico che può donare ai complementi che compone.

Tra tutti i mobili in metallo, le sedie sono quelle più utilizzate, proprio per la versatilità e la resistenza che questo materiale conferisce loro.

sgabello arancione di metallo
Sgabello colorato Trick

Arredo in metallo: storia e mood di un materiale per mobili versatili, solidi e durevoli

L’impiego del metallo in arredamento ha una storia abbastanza recente. D’altra parte, questo non stupisce se si pensa che, fino all’inizio dello scorso secolo, il legno era praticamente l’unica materia prima utilizzata per la costruzione di mobili. Da quando questo materiale è entrato nelle nostre case, comunque, non ha incontrato limiti ai suoi impieghi e declinazioni, trovando posto in ogni ambiente e adattandosi ad ogni stile di arredo.

La storia del metallo come materiale per l’arredo

La popolarità dei mobili in metallo, per interni e per esterni, è esplosa letteralmente negli anni Venti. La produzione di arredi in metallo subì un forte calo durante la Seconda Guerra Mondiale, in quanto la maggior parte delle fabbriche produttrici di metallo furono riconvertite alla produzione di armi. Dopo la guerra, il metallo tornò ad abbellire le case, diventando il materiale di punta per la produzione di utensili ed elettrodomestici, oltre che dei complementi di arredo.

Ancora oggi, molti dei mobili che arredano le nostre case sono in metallo e, considerando che, spesso esso viene poi rivestito, sono molto più numerosi di quanto possiamo immaginare.

sedia color tortora in metallo e plastica
Sedia tecnopolimero Lisa

Gli stili d’arredo che accolgono il metallo

Non c’è un solo metallo ma tanti metalli. Questo, insieme alla possibilità, che spesso diviene un obbligo, di rivestirli, parzialmente o totalmente, rende i mobili in metallo compatibili con ogni stile di arredo. Certo, ci sono dei contesti in cui il metallo è un must, vediamo quali:

sedia da giardino in metallo bianca
Sedia da giardino Lisa Club

Sedute in metallo: come sceglierle e dove posizionarle

Quando si parla di arredo in metallo, si apre davvero un mondo: i mobili in metallo possono essere moltissimi e superare ogni immaginazione, ma l’elemento che, da sempre, si associa più facilmente a questo materiale è sicuramente la sedia.

Le sedie con gambe in metallo sono solo l’esempio più semplice ma, in realtà, ce ne sono di tantissimi tipi, suddivisi tra quelli adatti all’interno e all’esterno.

In ogni caso, una sedia di metallo si può adattare ad ogni stile di arredamento, grazie ai tanti rivestimenti e cromature disponibili.

Sedie in metallo da esterno

Quando si scelgono i mobili da giardino occorre sempre tenere a mente alcune considerazioni:

  • Devono essere fatti in materiali robusti e stabili per resistere al vento
  • Devono essere inattaccabili dall’umidità e resistenti agli sbalzi termici
  • Devono essere sfoderabili all’occorrenza (a meno che non vengano riposti all’interno quando non utilizzati)

I materiali più adatti per le sedie per esterni sono l’acciaio e l’alluminio. Il primo rende i mobili molto resistenti agli agenti atmosferici, consentendo a chi li acquista di lasciarli sempre all’esterno. L’alluminio, oltre a non temere la ruggine, offre una versatilità estetica molto apprezzabile e grande maneggevolezza.

sedia da esterno in metallo
Sedia design moderna Moyo

Le sedie con struttura in metallo possono avere sedute e/o schienale realizzati in altri materiali. L’abbinamento metallo e legno, ad esempio, è molto diffuso, così come la combinazione tra metallo e PVC, apprezzabile, ad esempio, nella  Sedia da giardino Lisa Club .

Accanto alla semplicità di sedie in metallo per giardino come la Sedia design moderna Moyo, si trovano anche dei modelli che offrono moltissime scelte di colore, che danno un tocco giocoso e vivace alla freddezza tipica del metallo: esempi perfetti sono le  Sedie da giardino colorate SI-SI.

sedie di metallo da giardino colorate
Sedia design moderna Moyo

Sedie di metallo da interno

L’’ambiente interno è il regno delle sedie in metallo. Qui, infatti, al riparo dalle intemperie, le sedie con struttura in metallo sono molto pratiche e facilmente igienizzabili, quindi perfette per bar, ristoranti e locali pubblici.
Sono facilmente personalizzabili, grazie all’impiego di imbottiture e rivestimenti, che assicurano comunque uno stile elegante e moderno.

Vediamo alcuni esempi di abbinamenti tra metalli e altri materiali, forme e colori, per adattare le sedie con struttura metallica ai diversi stili e soluzioni di arredo:

  • Sedie in velluto e metallo, per uno stile classico o vintage, come Lisa
  • Sedie completamente di metallo: le sedie moderne per eccellenza, come la sedia di design in metallo Shade
  • Sedie in metallo e legno, per ambienti moderni e accoglienti al tempo stesso
  • Sgabelli alti che diventano perfette sedute in metallo per cucine, come lo Sgabello colorato Trick
  • Sedie in metallo di design, che, grazie alle loro linee originali, diventano protagoniste degli ambienti circostanti.
  • Sedie in metallo e plastica colorate, ideali strutture ricettive, ma anche per soggiorni o cucine moderni ma vivaci. Un esempio? La Sedia tecnopolimero Lisa

Vuoi trovare la sedia in metallo perfetta per te? Scopri tutte le sedie in metallo Made in Italy di Infabbrica nel nostro e-commerce!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>